apollonio

Carmela APOLLONIO 

Canto



CARMELA APOLLONIO

Si diploma in Canto Lirico presso l’Istituto di Alta Cultura Musicale “G.Paisiello” di Taranto ed in Pianoforte principale al Conservatorio “O.Respighi” di Latina. Semifinalista al Concorso Nazionale “Tito Schipa” di Lecce, nell’85 vince il Concorso Internazionale dell’Accademia di Perfezionamento per Artisti Lirici del Teatro alla Scala, dove studia sotto la guida del Mezzosoprano Giulietta Simionato e del M° Luciano Silvestri. Si perfeziona poi con ilSoprano Maria Luisa Cioni.
In contemporanea partecipa ad allestimenti operistici tenuti nel Teatro alla Scala, quali “Die Frau One Schatten” di Strauss, “Le Nozze di Figaro” di Mozart, “L’Arca di Noè” di Britten e “Il Tabarro” di Puccini.
Nel 1987 vince il Concorso Nazionale “AS.LI.CO” dove prosegue il perfezionamento con il soprano Leyla Genger e con il M° Roberto Negri.
L’anno seguente vince il Concorso Internazionale “Maria Callas” indetto dalla RAI, evento trasmesso su rete Nazionale ed in Eurovisione dal Teatro San Carlo di Napoli; nello stesso anno debutta nel ruolo di Mimì al Teatro Petruzzelli di Bari con la “Boheme” di Puccini per la regia di Franco Zeffirelli. Consecutivamente debutta il ruolo di Adina nell’”Elisir d’amore” di Donizetti al Teatro alla Scala.
Da questo momento inizia una intensa attività operistica che la vede protagonista in 72 produzioni, nonché 247 recite, in teatri di rilevanza nazionale ed internazionale, quali Teatro alla Scala, Teatro Petruzzelli, Comunale di Firenze, Comunale di Bologna, Sociale di Piacenza, Comunale di Modena, LaFenice di Venezia, Carlo Felice di Genova, San Carlo di Napoli, Teatro Umberto I di Messina, Teatro dell’Opera di Roma, Chiabrera di Savona, Comunale di Treviso, Opera Companions di Rotterdam, Teatro Greco di Trapani, Staatsoper di Amburgo, Teatro Real di Madrid, Liceu di Barcellona, Opera di Kiev, Ventidio Basso di Ascoli Piceno, Opera Royal de Wallonie di Liegi, Grand Theatre de Limoges, Opera di Palma de Mallorca, Opera di Nancy, Opera di Montpellier, Opèra di Toulon, Teatro Chatelet di Parigi, Theatre du Capitole di Toulose, Opera del Cairo, Teatro Nacional di Brasilia, Teatro Grande di Brescia, Palm Beach Opera.
Affronta ruoli da protagonista in opere quali : “LaBoheme”, “L’Elisir d’amore”, “L’Amico Fritz”, “LaTraviata”, “Il Giuoco del Barone”, “Falstaff”, “Caterina di Guisa”, “DonGiovanni”, “Il Curioso indiscreto”, “Il Trovatore”, “Il Turco in Italia”, “Turandot”, “Otello”, “Simon Boccanegra”, “L’Occasione fa il ladro”, “Pagliacci”, “I Lombardi alla prima Crociata”, “La Forza del Destino”, “Luisa Miller”, “Manon Lescaut”, “Anna Bolena”, “Stiffelio”, “Aida”, “Un ballo in maschera”, “Nabucco”, “Don Carlo”, “Macbeth”, affiancata da nomi di prestigio del panorama lirico internazionale come:
Ghena Dimitrova, Eva Marton, Vincenzo La Scola, Nicola Martinucci, Lando
Bartolini, Kristjian Johannsson, Mario Malagnini, Elisabetta Fiorillo, Mariana Pencheva, Ferruccio Furlanetto, Piero Cappuccilli, Alain Fondary, Roberto Servile e Renato Bruson.
In parallelo svolge un’intensa attività concertistica che ad oggi l’ha vista protagonista di ben 52 esibizioni. Fra le manifestazioni più importanti si distinguono: la “Messa da Requiem” di G.Verdi all’Arche de la Defense di Parigi, all’Auditorium di Madrid per i 100 anni del Coro e dell’Orchestra di Barcellona (eseguita alla presenza di Sua Maestà la Regina Sophia di Spagna), al Festival di Monreale di Palermo, all’Opera di Kiev; l’“Egmont” di L.W.Beethoven all’Auditorium della RAI di Torino con Uto Ughi e Gabriele Lavia; “Requiem per le vittime della Mafia” in memoria dei Giudici Falcone e Borsellino nella Cattedrale di Palermo (Coro del Teatro Massimo); Festival delle Televisioni Europee “Alta Tv” e numerosi altri concerti con le Orchestre Sinfonica Siciliana, “A.Toscanini”, del Teatro Regio di Torino, del Teatro Petruzzelli di Bari, Sinfonica di San Remo.
Ha cantato sotto la direzione dei Maestri: Riccardo Muti, Wolfang Sawallisch, Bruno Bartoletti, Angelo Campori, Maurizio Arena, Peter Maag, Carlo Franci, Massimo de Bernard, Giuliano Carella, Aldo Ceccato, Zoltan Pesko, Leone Magiera, Alain Lombard, Claudio Desderi, Anton Guadagno, Jan Lotham-Koning, Klauss Weise, Romano Gandolfi, Filippo Zigante, Giuseppe Patanè, Armando Gatto e Michel Plasson.
Fra i registi più importanti spiccano i nomi di Franco Zeffirelli, Virginio Puecher, Giorgio Streheler, Liliana Cavani, Silvano Bussotti, Lorenzo Mariani, Beppe de Tomasi, Jean Pierre Ponnelle, Pier Alli, Enzo de Caro, Giancarlo Cobelli, Sven Muller, Pierre Fleta, Antonello Madau-Diaz.
Fra i 130 articoli di testate nazionali ed internazionali si annoverano i seguenti: Corriere della Sera, Il Quotidiano, La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Tempo, L’Avvenire, Il Giorno, L’Opera, La Repubblica, La Tribuna di Treviso, Il Mattino di Padova, Il secolo XIX, Il Gazzettino di Genova, Il Resto del Carlino, La Gazzetta di Modena, La Stampa, Midi Libre, Il Giornale, Il sole 24 ore, L’Unità, Toulon Services, La Libertà, Musique Revieu, La Depeche, Le Populaire, El Mundo, Il Messaggero e L’Espresso.
Tra le sue registrazioni discografiche:”Salve Regina”,”Dixit Dominus” di A.Vivaldi,registrato con i Virtuosi di Praga;tale registrazione è stata inclusa in un documentario che accomuna le città di Venezia e Praga,risultato vincitore del premio categoria “Documentari ed Arte” nel Festival delle Televisioni Europee “Alta Tv “ nel 1992.”Caterina Di Guisa” di C.Coccia con la Bon Giovanni, “Nabucodonosor”di G.Verdi nel ruolo di “Abigaille”.

Submit to Facebook