Biennio - Maestro collaboratore

SCUOLA DI PIANOFORTE

DCSL31 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN MAESTRO COLLABORATORE

INDIRIZZO GENERICO

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha lo scopo di formare musicisti che, attraverso il dominio tecnico dello strumento, siano in grado di eseguire brani, tratti dal repertorio operistico, con consapevolezza interpretativa sia nella restituzione dei processi formali che nella capacità di attribuzione di senso. A livello operativo lo studente che avrà conseguito il diploma accademico di II livello dovrà possedere competenze avanzate nel campo: dell'accompagnamento e della collaborazione pianistica della direzione d'orchestra, della concertazione, delle parti vocali nel teatro d'opera, della composizione, dell'improvvisazione, della regia dello spettacolo musicale. Inoltre lo studente che avrà conseguito il diploma accademico di II livello dovrà essere dotato di: approfonditi strumenti di analisi e critica in grado di trarre profitto dalle interferenze sia con le altre discipline musicali e/o musicologiche, sia con le altre forme darte; di adeguate capacità di controllo del proprio stato emotivo e psico-fisico in funzione dell'efficacia interpretativa e tecnico-esecutiva. È obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.


PROVA FINALE

La prova finale è costituita da una parte interpretativa-esecutiva svolta nell'indirizzo caratterizzante del corso di studi e dalla discussione di un elaborato di adeguato valore artistico-scientifico.


PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI
  • Attività professionale orientata alle funzioni di accompagnatore pianistico, concertatore delle parti vocali e di collaboratore del direttore d'orchestra nel teatro d'opera
  • Attività professionale concertistica orientata allesecuzione in gruppi cameristici e d'insieme
  • Operatore culturale in ambito musicale
  • Organizzatore di eventi e di stagioni musicali
  • Consulente ed organizzatore musicale presso istituzioni pubbliche o private

Clicca qui per scaricare l'Ordinamento di Maestro collaboratore

 


 

 

PROVA DI AMMISSIONE 

 

  • Esecuzione di una Sinfonia, o Ouverture, o Intermezzo tratto da un’opera a scelta del candidato.
  • Esecuzione di un’aria d’opera  accennando con la voce la parte cantata.
  • Esecuzione di un brano per voce e pianoforte a scelta del candidato. Si preferisce un’aria comprensiva di recitativo e cabaletta.
  • Prova di lettura a prima vista.
  • Prova orale: colloquio motivazionale del candidato.
  • Valutazione del curriculum del candidato.

 

Submit to Facebook