Chiavi di lettura 2016: Memoriali sul caso Schumann

Memoriali sul caso Schumann. Robert, Johannes e Clara: un’indagine musicale e letteraria in due appuntamenti

Un libro, due conversazioni e tanti ascolti musicali dedicate a un rapporto complesso, affascinante e inquietante tra tre geni della musica.

prima serata
Giovedì 26 maggio 2016 ore 20.30
(Gli) Schumann e (Johannes) Brahms
sentimento, pazzia e genio creativo

Conferenza-concerto del pianista Piero Rotolo
musiche di Robert Schumann e Johannes Brahms



seconda serata
Venerdì 27 maggio 2016 ore 20

Fillippo Tuena (scrittore), Michele Suozzo (musicologo) e Domenico Di Leo conversano sul romanzo "Memoriali sul caso Schumann" di Filippo Tuena (Il Saggiatore)

musiche di Robert Schumann, Johannes Brahms e Clara Wieck Domenico Di Leo, Daniela Manco, Iacopo Rizzi, Vincenzo Zoppi, pianoforte Antonella Defrenza, violino


Quella di Robert Schumann e Clara Wieck è stata una vicenda artistica e amorosa commovente, sulla quale molto si è detto.
Ma a un certo punto della vicenda compare all'orizzonte degli Schumann una figura che turba gli equilibri:
si tratta del giovane Johannes Brahms, che Schumann immediatamente riconobbe, con parole memorabili, come una sorta di semidio, spalancandogli le porte della sua casa, proteggendolo e incoraggiandolo.La prima serata, un progetto del pianista Piero Rotolo, propone un confronto artistico tra le musiche di Schumann e Brahms, cercando di delineare il ruolo esercitato da Clara Wieck Schumann nella vita di entrambi.La seconda serata avrà come protagonista uno scrittore e il suo straordinario ultimo libro, "Memorie sul caso Schumann", una suggestiva e ingegnosa immersione nelle atmosfere degli ultimi anni di vita di Schumann, tra il suo tentato suicidio e la permanenza nella clinica psichiatrica di Endenich.
Un libro dall'atmosfera stregata, che sa catturare l'attenzione del lettore.Il musicologo Michele Suozzo, noto conduttore de "La barcaccia" su Rai Radio Tre e il pianista Domenico Di Leo dialogheranno con l'autore.Una scelta di musiche di Schumann, Brahms e Clara Wieck, proposte dallo stesso Domenico Di Leo e da un gruppo di giovani concertisti del Conservatorio "Nino Rota", farà da contrappunto alla conversazione.

 

(Domenico Di Leo)

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI

schumann chiavi

Submit to Facebook